Agorà
 

Il 18 agosto la prima edizione del Premio Laghi di Sibari

La prima edizione di un'iniziativa che si candida a diventare appuntamento fisso dell'estate sibarita, per suggellare la centralità del porto turistico ed esaltare le storie di uomini e donne del Sud che fanno grande l'Italia nel mondo.

Questo, e molto altro ancora, sarà il Premio "Laghi di Sibari", istituito dall'associazione "Laghi di Sibari" con il sostegno determinante della Camera di Commercio di Cosenza ed il patrocinio di Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cassano allo Ionio e Lega Navale Italiana. La manifestazione, che si svolgerà Domenica 18 Agosto, con inizio alle 21.30, nell'arena-teatro del centro nautico, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa. Presenti all'incontro coi cronisti, per AssoLaghi, il presidente Luigi Guaragna ed il consigliere delegato Francesco Tortorano. Con loro il direttore artistico dell'evento, Andrea Solano. Collegata in videoconferenza la responsabile dell'Area economico-finanziaria della Camera di Commercio, Graziella Russo. «Per tanto, troppo tempo», ha esordito Guaragna, «i Laghi sono stati costretti a vivere una situazione di abbandono e marginalità, in cui al declino della nautica, legato principalmente alle vicissitudini del canale Stombi, s'è aggiunto un lento ma costante depauperamento dell'offerta culturale ed artistica che per anni aveva invece caratterizzato la vita del porto, facendone un punto di riferimento anche in quest'ambito. Siamo impegnati ad invertire la rotta, e l'opportunità offertaci dalla Camera di Commercio, attraverso un bando pubblico, ci consente di segnare un passo importante in questa direzione». Parole alle quali ha fatto eco il commento di Russo: «I Laghi di Sibari sono una delle più importanti realtà turistiche della Calabria. Alla base dell'iniziativa promossa dalla Camera su impulso del presidente Klaus Algieri v'è l'intento di promuovere il territorio facendo rete, ricercando beni immateriali da candidare all'ingresso nel patrimonio Unesco e valorizzando, come nel caso dei Laghi, singole peculiarità e grandi potenzialità. Obiettivo da raggiungere anche mediante la creazione di un brand unico, "Incanto cosentino", la cui promozione è già in corso, ad esempio sul sito della Camera di Commercio». Prospettive concretizzate ora nel Premio "Laghi di Sibari". I nomi dei premiati saranno resi noti alla vigilia. Ma di certo, come anticipato da Solano, si tratterà di grandi figure dell'economia, del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport. Sul palco, a presentare la serata, Raffaella Salamina, con "Quei Duo" ad intagliare cornici musicali. Previsto, a chiusura dell'evento, lo spettacolo del comico Paolo Caiazzo, noto al grande pubblico - tra l'altro - per i personaggi portati in scena davanti alle telecamere della trasmissione televisiva Made in Sud. «Sarà un'occasione - ha sottolineato Solano - per raccontare la Calabria sotto il cielo stellato di Sibari, con ospiti di rilievo, autentiche eccellenze di un Sud che merita di essere riscoperto, amato, valorizzato. Lo facciamo anche attraverso un Premio che ha la sana ambizione di affermarsi e crescere, fino a rientrare tra gli eventi più importanti del Meridione, puntando a divenire un grande attrattore turistico».

L'appuntamento è per il 18 Agosto ai Laghi di Sibari. Avvertenze: ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti.