Agorà
 

Il primato del Liceo scientifico Enrico Mattei di Castrovillari

Il Liceo Scientifico "Enrico Mattei" di Castrovillari è una vera eccellenza calabrese che s'impone grazie, non solo alla dotazione umana che lo accompagna ma, soprattutto, al concentrato di capacità e sensibilità giovanili che lo consistono e lo affermano continuamente, come testimoniano, tra l'altro, pure gli encomiabili posizionamenti ottenuti dagli studenti nelle partecipazioni a concorsi nazionali ed internazionali. Sono i dati che registra una recente rilevazione che lo pone al primo posto in regione di cui è orgogliosa l'Amministrazione comunale, forte di tutto ciò sottolinea questo primato fatto di didattica, talenti e impegno i quali hanno portato l'Istituto, con il capoluogo del Pollino, alla ribalta regionale per contenuti e proposta educativa. "È proprio a partire da questo- rilancia il Sindaco, Domenico Lo Polito, che qualche giorno fa si era complimentato con il dirigente, la docenza e personale tutto per l'affermazione riportata dagli organi di stampa in seguito ad una classifica suscitata da elementi riconosciuti inequivocabili e attenzionati da settori specifici tra le scuole- che si comprende con quali strumenti e come una comunità vuole contribuire alla sua crescita ed a quella della Terra che l'accoglie, di cui la cultura è l'elemento cardine per affermare ancora come ci si vuole comportare e mettere in gioco; i giovani, di questo, ne sono il motore, per il desiderio di conoscenza e d'approfondimento che portano, il quale non può fare assolutamente a meno di chi li suscita, implicandosi, per scelta, con loro nello studio e nell'aderire, soprattutto, a questa opportunità di crescita educativa la quale, come riscontriamo con grande soddisfazione–afferma il primo cittadino- , ha un grosso punto di riferimento nella scuola, valore che abbiamo affiancato e sostenuto sin dal primo momento." "Da qui l'importanza d'imparare tutti, sempre più - conclude Lo Polito-, a leggere cosa avviene veramente all'interno dei Territori, dove cresce a vista d'occhio l'approccio allo sviluppo sussidiario. Un esercizio importante per affermare diffusamente il metodo irriducibile che hanno ormai i nuovi progetti di costruzione partecipata, per i quali l'istruzione è indispensabile quanto irrinunciabile anche come incubatore d'idee per il progresso."