Agorà
 

Corigliano Rossano (Cs), all’IIS ‘N. Green-Falcone e Borsellino’ l’incontro con gli studenti sulla sicurezza ferroviaria “Train to be cool”

L'I.I.S. N. Green-Falcone e Borsellino di Corigliano Rossano, diretto dal Dirigente Alfonso Costanza, mercoledì 11 dicembre 2019, alle ore 9:30, presso l'Aula Magna dell'istituto, in via SS. Cosma e Damiano, presenterà il progetto "Train to be cool". «Per diventare forti bisogna diventare responsabili, tuttavia, non sempre i giovani lo sanno», dichiara il Dirigente Costanza. «Ecco perché nella nostra scuola, così come in altre, è stato proposto questo progetto. L'obiettivo dei suoi creatori è quello di stimolare nei giovani la consapevolezza dei rischi legati all'ambiente ferroviario e di diffondere tra loro la cultura della legalità e della sicurezza, al fine di spingerli ad adottare comportamenti responsabili per l'incolumità propria e altrui».
Infatti, per il controllo e la prevenzione dei fenomeni illeciti e dell'abusivismo negli spazi frequentati dai viaggiatori delle stazioni ferroviarie e dei treni, con particolare attenzione alle banchine, sono diverse le azioni messe in campo dalla Polizia ferroviaria, tra cui importanti campagne informative create ad hoc. Il Ministero dell'Interno sta portando avanti un progetto di educazione alla legalità in ambito ferroviario nelle scuole italiane in collaborazione con il MIUR. Educare i giovani studenti al rispetto delle regole è essenziale al fine di evitare spiacevoli incidenti dovuti all'inosservanza di precise norme. Studiando i dati relativi alla mortalità da investimento accidentale si evince che spesso gli incidenti ferroviari sono determinati da comportamenti scorretti o incauti tenuti proprio dalle vittime. Fare selfie o usare il cellulare in modo improprio durante la sosta sulla banchina o in prossimità dei binari, attraversare i binari con il treno in arrivo, sostare sul binario al di là della linea della gialla sono comportamenti pericolosi che spesso i giovani attuano senza preoccuparsi troppo delle conseguenze. Ancora più gravi sono quei comportamenti che vanno nell'illecito, come tirare il freno di emergenza o tirare sassi ai vagoni durante l'avanzamento del treno, che vanno assolutamente scongiurati attraverso una giusta sensibilizzazione alla legalità.

"Train... to be cool" è il progetto studiato appositamente per gli studenti della III classe della scuola secondaria di I grado e per tutte le classi della scuola secondaria di II grado, in particolare per gli istituti scolastici vicini alla linea ferroviaria o perché frequentati da studenti pendolari. A livello nazionale, gli incontri si tengono di solito nei grossi centri urbani dove la presenza ferroviaria è massiccia. Ma è importante non dimenticare le zone periferiche o provinciali dove il rischio di episodi spiacevoli non è da meno. Ecco perché il Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Calabria, che ha sede a Reggio Calabria, incontrerà gli studenti del biennio dell'I.T.I. "Green-Falcone-Borsellino", presso l'Aula Magna dell'istituto, mercoledì 11 dicembre 2019 alle ore 9:30. L'evento è stato organizzato attraverso l'ausilio dell'Ufficio scolastico regionale, con la collaborazione della Dott.ssa Franca Falduto.
Previsto l'intervento del personale Polfer che, in un incontro di circa un'ora, effettuerà una narrazione ricca di episodi di cronaca, accompagnandola con la proiezione di slide e filmati (realizzati in alcuni casi dagli stessi studenti di alcune regioni, Toscana e Lombardia, coinvolti in concorsi promossi dalla Polizia Ferroviaria, gli Uffici Scolastici Regionali e l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie).