Calcio
 

Reggina, in arrivo l'ex baby prodigio Mastour. Galli: "Dovrà mettersi al servizio della squadra"

gallifUn affare per il presente e per il futuro. Quattro anni fa, Hachim Mastour era inserito tra i 50 giocatori più forti in circolazione, tra i nati nel 1998. L'ex stellina delle giovanili del Milan, rimasto svincolato dopo un girovagare tra Spagna, Olanda e Grecia, verrà ingaggiato a breve dalla Reggina. Ne descrive il percorso Filippo Galli, ex vertice dirigenziale del settore giovanile rossonero, ai microfoni di Reggina Tv:

"Il ragazzo, come controllo di palla e gestione, era straordinario. Qualcuno ha voluto spianare la strada a Mastour, per farlo arrivare in fretta ai vertici. Ciò non gli ha giovato. Quando si affrettano i passaggi, si creano danni e lui ne è stato vittima. Ma è il meno responsabile di ciò che gli è successo. Hachim ha capito gli errori commessi, in particolare quelli del suo entourage".

"Adesso è importante che si rimetta in gioco, mettendo le doti concessegli dalla natura al servizio di una squadra. Deve pensare di essere un giocatore, prima che un campione. Mastour può girare attorno alla prima punta, giocando da esterno e venendo dentro il campo".