Catanzaro
 

Lamezia Terme (Cz), la prima uscita del candidato a sindaco Eugenio Guarascio

Una calorosa e accogliente piazza 5 Dicembre ha accolto il candidato a sindaco Eugenio Guarascio insieme alle due liste che lo sostengono in occasione della prima uscita pubblica in vista delle elezioni del 10 novembre prossimo per il rinnovo del Consiglio comunale di Lamezia Terme.

Ogni candidato ha illustrato i propri propositi da realizzare in un'atmosfera festosa dai toni pacati e tranquilli, ma con decisione nell'affermare la volontà ferrea di impegnarsi per risollevare le sorti di una città che per la terza volta ha subito l'onta dello scioglimento de Consiglio comunale. Guarascio ha scelto la ex piazza Diaz per rilanciare le peculiarità dell'ex comune di Sambiase, affermando con determinazione di privilegiare le risorse quali l'agricoltura e il turismo. Tanti i progetti enucleati con la prerogativa assoluta di perseguirli nel rispetto della legalità e della trasparenza per avviare una "nuova era" per Lamezia. Guarascio ha ripercorso in breve la sua storia personale di imprenditore a capo di Ecologia Oggi e di presidente del Cosenza calcio, ha detto chiaramente di voler dare uguale importanza ai tre ex Comuni che formano la città.

Tre zone con vocazioni differenti da riscoprire e valorizzare. Per il candidato a sindaco "se si lavora insieme con obiettivi comuni si possono raggiungere importanti traguardi". Obiettivi che, per Lamezia, significano prima di tutto snellire la macchina burocratica comunale così come vuol dire intervenire sul decoro urbano inesistente in questo momento.

"La legalità – ha sottolineato Guarascio – non basta declamarla bisogna anche praticarla. Lamezia deve recuperare l'importanza del suo ruolo in ambito regionale. Tutto ciò è possibile se i cittadini sono protagonisti del processo di cambiamento che intendiamo avviare con questa nuova stagione politica". Insieme ai candidati e a Guarascio, presenti anche coordinatore organizzativo regionale del Pd, Giovanni Puccio, il segretario provinciale, Gianluca Cuda e quello cittadino Antonio Sirianni, il quale ha affermato: "La vera novità di queste elezioni comunali siamo noi. Guarascio è persona autorevole, il nostro è un candidato forte e vincente". Strappando a Guarascio la promessa che in caso di vittoria i festeggiamenti partiranno proprio da piazza 5 Dicembre.