Catanzaro, domani al ‘Politeama’ la 61esima giornata nazionale del cieco

Il teatro Politeama è pronto per la manifestazione "Padre, io sono cieco, può un cieco guidare altri ciechi?".
L'evento, organizzato dalla sezione catanzarese dell'Unione italiana ciechi, presieduta da Luciana Loprete, fa parte delle celebrazioni della 61° giornata nazionale del cieco.
Patrocinato dall'amministrazione comunale, l'appuntamento è per domani sera, venerdì 13 dicembre, alle ore 20:30, con "I soldi spicci" e Ivan Dalia come ospiti d'onore e l'esibizione di tanti artisti, dal coro di voci bianche del Politeama, diretto dal maestro Marianna Monterosso, al coro "Voci di luce" di Karol Grazia Mascaro, Caterina Coppoletta, Giancarlo e Franca Gallo, Anna Guerra.
"Come ogni anno le festività natalizie sono un momento importante per lanciare forti messaggi di solidarietà", hanno sottolineato il sindaco Sergio Abramo e l'assessore agli Spettacoli, Alessandra Lobello.
"La manifestazione della sezione catanzarese dell'Unione italiana ciechi è diventata ormai un tratto storico del Natale nel capoluogo – hanno aggiunto -, una serata di svago, divertimento e socializzazione che riscuote successo, consenso e partecipazione e, soprattutto, ha un'altissima valenza sociale. A Luciana Loprete, che dirige l'associazione, non possiamo che rivolgere un ringraziamento sincero per quanto fa ogni giorno, anche in collaborazione con il Comune, per garantire a chi vive con questo deficit uguali possibilità".

Creato Giovedì, 12 Dicembre 2019 15:22