Catanzaro
 

Coronavirus, consegnati i dispositivi medicali donati dalla Camera di Commercio agli ospedali di Catanzaro e Lamezia Terme

Lamezia Terme- KitMediciSono stati consegnati oggi, anche all'ospedale "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro, i dispositivi medicali di cui la Camera di Commercio aveva disposto l'acquisto e la donazione. Si tratta di un emogasanalizzatore Siemens che permette, in trenta secondi, di ottenere una diagnosi su un campione ematico restituendo i valori della quantità di ossigeno e di anidride carbonica presenti nel sangue arterioso e del ph del sangue, un esame fondamentale per valutare l'insorgenza di patologie respiratore come nel caso dell'infezione da coronavirus Sars-Cov-2.

Nei giorni scorsi, anche il "Giovanni Paolo II" di Lamezia Terme aveva ricevuto un carrello per le emergenze completo di defibrillatore, aspiratore, pulsossimetro, kit pallone rianimazione e kit laringoscopico.

«Spero che i materiali che la Camera di Commercio ha donato ai presidi ospedalieri di Catanzaro e Lamezia Terme possano aiutare i sanitari non solo nella cura ai pazienti che hanno contratto il coronavirus, ma anche dopo che quest'emergenza sarà passata. Ci tengo nuovamente a ringraziare per la celerità nella consegna, nonostante le difficoltà logistiche di questo periodo, sia i fornitori che i distributori dei materiali, oltre che i dipendenti della Camera di Commercio di Catanzaro che hanno esperito rapidamente le pratiche burocratiche consentendo al "Pugliese-Ciaccio" e al "Giovanni Paolo II" di ricevere gli strumenti che avevano loro stessi indicato attraverso le dottoresse Anna Maria Scozzafava e Anna Monardo. Come detto giorni fa, si tratta di un piccolo segnale, un contributo minimo ma mi auguro concreto con cui l'Ente che mi onoro di presiedere ha voluto significare la propria vicinanza alla collettività in questo periodo così complesso», ha detto Daniele Rossi.