Cosenza
 

Corigliano-Rossano (Cs) sulla guida internazionale degli extravergine Flos Olei per l'edizione 2020

Corigliano-Rossano sulla guida internazionale degli extravergine Flos Olei per l'edizione 2020 con il Frantoio Figoli. La pluripremiata azienda del territorio si conferma tra le migliori produttrici di olio al mondo. Si è classificata con un punteggio di 96 su 100 nel volume che ha classificato 500 aziende nei 5 continenti.

Ad esprimere soddisfazione per questo prestigioso riconoscimento (decimo consecutivo) che va ad aggiungersi al ricco palmarès conquistato nell'ultimo decennio per la qualità dell'extravergine è Tommaso Figoli che, condividendo il risultato ottenuto con tutto il territorio, coglie l'occasione per ringraziare ed elogiare tutti gli imprenditori del settore che – scandisce – con passione, professionalità e amore per la storia ed il futuro di questa terra continuano a credere e ad investire, anche attraverso la promozione della millenaria cultura ed economia dell'Ulivo, in tutte le opportunità di sviluppo sostenibile della Calabria.

Sono 11 le aziende calabresi le cui produzioni sono state selezionate da un panel di esperti assaggiatori coordinato da Marco Oreggia, curatore ed editore della guida giunta all'undicesima edizione. Il volume, disponibile anche per smartphone, è realizzato in duplice lingua (italiano-inglese e italiano-cinese), presenta 53 paesi selezionati su 5 continenti. Italia e Spagna hanno inoltre una mappatura del comparto olivicolo su base regionale, corredata da informazioni storiche, culturali, dati di produzione, varietà tipiche e aree tutelate da denominazione.

Segnalato dal 2011 dal Gambero Rosso; riconosciuto dal sodalizio della Chiocciola Rossa come Olio Slow, il Frantoio Figoli è stato inserito per più edizioni anche nella storica guida Bibenda, il testo di riferimento per il mondo del vino e della ristorazione che raccoglie anche i migliori produttori di grappa, di olio extravergine di oliva, di birra.

Tra gli ultimi riconoscimenti anche la Medaglia Extragold nell'ambito del Premio internazionale Biol; ed il podio, primo classificato, per la categoria fruttati medi, inserito nella selezione 2019 L'oro dei Bruzi promosso dalla Camera di Commercio di Cosenza e dall'Azienda Speciale Promocosenza.

Con Tommaso Figoli, patron dell'azienda siamo alla terza generazione. Gli oliveti di proprietà, poco più di 40 ettari che ospitano 13 mila piante di Dolce di Rossano, la più allevata, Carolea, Frantoio, Coratina e Nocellara del Belice si trovano nel cuore della Città di Corigliano-Rossano. Figoli è promotore di Primaevitas, il progetto scientifico di un extravergine d'oliva destinato ai bambini, frutto della collaborazione tra la famosa e pluripremiata azienda ed una spin-off dell'Unical.