Cosenza
 

Comune Cosenza, i problemi della viabilità cittadina al centro della commissione consiliare Trasporti

Le problematiche riguardanti la viabilità cittadina sono state al centro della seduta della Commissione consiliare trasporti, presieduta dal consigliere comunale Gisberto Spadafora, svoltasi questa mattina a Palazzo dei Bruzi.
Nel corso della seduta, alla quale avrebbe dovuto prendere parte anche il Comandante della Polizia Municipale, Arch.Giuseppe Bruno, assente per sopravvenuti e indifferibili impegni, sono state avanzate una serie di proposte volte a migliorare la situazione complessiva della viabilità cittadina.
Dal Presidente dell'organismo consiliare Gisberto Spadafora è venuta la proposta di intensificare i servizi di pattugliamento della Polizia Municipale su tutta l'area dell'autostazione onde impedire i parcheggi selvaggi che - si legge nel comunicato stampa del Comune di Cosenza - ostacolano il normale flusso veicolare e soprattutto degli autobus che devono raggiungere il terminal della stessa autostazione. Il consigliere comunale Giuseppe D'Ippolito ha, invece, avanzato la richiesta di modificare, atteso l'intervenuto dissesto del Comune, il Piano della sosta al fine di ridurre sensibilmente la concessione delle parking card gratuite, attraverso una precisa definizione delle categorie alle quali vanno riconosciute per una effettiva necessità. Il Presidente Gisberto Spadafora ha avallato totalmente la richiesta del consigliere D'Ippolito, auspicando che venga avviato, sulla questione parking card, un vero e proprio giro di vite. "Atteso il dissesto dell'Ente – ha precisato a questo proposito Spadafora – non è più possibile istituire privilegi a favore di questa o quella categoria e quindi dar luogo a trattamenti sperequativi. La diligenza del buon padre di famiglia, dovrebbe, invece, riconoscere a chi realmente non può farne a meno e, per comprovati motivi, l'utilizzo della parking card a titolo gratuito".
Da Gisberto Spadafora è venuto, dunque, il conseguenziale invito al Comandante della Polizia Municipale a non effettuare rilasci di nuove parking card, dal primo gennaio 2020, se non sarà regolamentato al meglio il sistema delle concessioni veramente necessarie ed indispensabili.
Al termine della seduta, interpellato su alcune delle questioni sollevate, il Comandante della Polizia Municipale, anche se assente giustificato dal tavolo della commissione, ha dato delle risposte che saranno poi approfondire nel corso di una nuova convocazione dell'organismo consiliare preposto.

Sulla richiesta di riorganizzazione dei parcheggi per disabili in via Miceli, antistanti la sede dell'INPS, il Comandante ha segnalato che il codice della strada non prevede fattispecie promiscue di parcheggi che, solo in alcuni orari, possono essere riservati ad utenza disabile. Il Comandante Bruno ha, inoltre, valutato positivamente l'altra proposta della commissione trasporti relativa ad una eventuale riduzione, nelle zone contermini di via Miceli, dei parcheggi per disabili preesistenti all'istituzione dei parcheggi davanti alla sede dell'INPS. Il Comandante accoglierebbe anche la richiesta di realizzare, in almeno una delle due arterie della zona, delle griglie per parcheggiare i motoveicoli. Con riferimento, infine, al doppio senso di circolazione su via De Rada, strada di collegamento con l'ingresso autostradale, il Comandante Bruno ha fatto presente che, la sede stradale, a causa delle ridotte dimensioni, in caso di parcheggi irregolari, non consentirebbe agevoli deflussi. A conclusione della seduta, il Presidente Gisberto Spadafora ha sottolineato "l'impegno dell'Amministrazione comunale a fronteggiare il maggior afflusso di presenze e di autoveicoli per le festività natalizie e di fine anno".