Cosenza
 

A Cosenza dopo 40 anni risorge il Convitto Nazionale Telesio

iaconannipreside600Risorge a Cosenza lo storico Convitto Nazionale 'Bernardino Telesio': con la reggenza affidata al Dirigente del Liceo Classico 'Telesio' torna ad avere numeri di iscritti importanti che non si vedevano dagli anni '70 alle prime classi delle scuole primarie e secondarie.

Uno straordinario investimento in termini di progettualità e di offerta formativa che si inserisce a pieno titolo nella impostazione e nella programmazione che la dirigenza dell'ing. Antonio Iaconianni ha da anni ormai dato al Liceo 'Telesio' con risultati altissimi in termini di iscrizioni.

Il dirigente del Liceo Classico 'Telesio' di Cosenza, ing. Antonio Iaconianni, evidentemente entusiasta ha dichiarato: «E' una grande soddisfazione, per me e per quanti mi hanno affiancato nell'arduo progetto di far risorgere una realtà carica di storia e di tradizione come il nostro Convitto Nazionale. E' una gioia - ha continuato il Preside - anche per la Città di Cosenza e per la Regione tutta: dopo anni di abbandono e di mancati investimenti in termini programmatici, oggi finalmente dopo circa 40 anni torniamo ad avere numeri importanti sia per la scuola primaria che per la secondaria di primo grado.

E' il Progetto Telesio - ha concluso Iaconianni - che diventa più grande, più inclusivo e coinvolge anche altri ordini di scuole. Si tratta di una strategia progettuale che vuole immaginare un percorso di crescita completa dei giovani che le famiglie affidano alle nostre cure.

E' il tempo del cambiamento, è il tempo in cui dobbiamo intercettare le istanze di rinnovamento che vengono dalla società, ed il Progetto Telesio da oggi è veramente completo perché grazie al Convitto Nazionale, con un'unica dirigenza, si offre una soluzione organica atta a garantire percorsi individualizzati e di straordinaria qualità didattica e scientifica. Auspico come sempre il sostegno delle Istituzioni e la collaborazione di quanti tengono alle sorti dell'istruzione e della formazione in questa nostra difficile terra di Calabria: il Progetto Telesio è, mi piace ripeterlo spesso, un'opportunità di crescita per il Mezzogiorno ed a servizio del Mezzogiorno, e spero che venga colto da tutti come tale».