Reggio Calabria
 

Reggio, Università Mediterranea: presentate le attvità del gruppo studentesco “La Proposta”

Martedì 19 novembre, presso il "Caffé Putortì", si è tenuto l'evento di presentazione delle attività che verranno svolte dal Gruppo Studentesco "La Proposta" durante l'anno accademico 2019/2020.

Ottima occasione per accogliere i nuovi iscritti i quali, partecipando numerosi all'iniziativa, hanno dimostrato interesse ed entusiasmo per l'ingresso nell'ambiente universitario. Tra le nuove iscritte anche la studentessa Federica Provino che, con le sue dichiarazioni, sembra già aver carpito il valore aggiunto del lavoro di gruppo: "il monopolio del pensiero porta sempre ad analizzare una sola parte della medaglia, mentre il confronto e il dialogo conducono ad una visione completa ed esaustiva figlia delle varie prospettive in gioco"

Durante l'incontro, il presidente Rocco Bellantoniha evidenziato quanto il coinvolgimento delle energie positive dell'ateneo possa portare risultati concreti per tutta la comunità studentesca. Partecipazione e gioco di squadra sono infatti le caratteristiche del gruppo che fa della coesione il suo principale punto di forza.

Continua il membro del coordinamento Aldo Gangeri "tanti gli obiettivi prefissati, è necessario avvicinare i giovani al mondo della cultura tramite convegni e viaggi studio, parallelamente curare l'aspetto ludico tramite le nostre feste universitarie, una delle realtà più affermate della città"

Fulcro dell'iniziativa è stata la presentazione de "LaProposta's Card", tessera che permette agli studenti di beneficiare di varie convenzioni che l'associazione stipula con le realtà commerciali e culturali del territorio.

"L'obiettivo della carta è quello di abbattere le barriere economiche nel mondo dello studio, diritto basato sull'uguaglianza e fondamentale per il riscatto delle giovani generazione e del territorio reggino.

Da qui la necessità di dare un contributo al rilancio la nostra città, creando una rete tra giovani e attività commerciali, le quali gratuitamente, possono aderire all'iniziativa" dichiara Antonio Marino membro del coordinamento.

Anche da Reggio Calabria la voce dei giovani si fa sentire e l'esempio del gruppo studentesco "La Proposta" ci fa ben sperare per quella che sarà nei prossimi anni l'Università "Mediterranea".