Reggio Calabria
 

Castorina (Pd): "Reggio sulle infrastrutture deve tornare al centro dell'attenzione del Governo nazionale. Serve affrontare le emergenze e proiettare la nostra città verso il futuro"

"Reggio sulle infrastrutture deve tornare al centro dell'attenzione del Governo nazionale. Serve affrontare le emergenze e proiettare la nostra città verso il futuro"

A dirlo è il componente della della direziona nazionale del Partito Democratico e capogruppo al comune di Reggio Calabria, Antonino Castorina.

"È oltremodo urgente riconnettere Reggio al resto del paese e per farlo abbiamo bisogno di una visione complessiva su infrastrutture, mobilità e interconnessioni. Grazie al confronto avuto con Marco Simiani, responsabile infrastrutture della segreteria nazionale del PD" - prosegue il delegato metropolitano al bilancio Castorina - "insieme al Partito Democratico vogliamo rimettere al centro dello sviluppo cittadino un piano strategico che tenga in considerazione le necessità del territorio. È impensabile uno sviluppo della nostra Reggio senza ridiscutere le necessità e le potenzialità dell'aeroporto Tito Minniti. Cosi come non si può prescindere dalla rimodulazione e rafforzamento del ruolo che il porto cittadino, unito al porto di Gioia Tauro necessita proprio in una chiave di intermodalità e di connessione strategica col resto del mediterraneo".

"Dobbiamo portare al centro dell'agenda nazionale la città di Reggio, dobbiamo ripensare in chiave futuristica il ruolo strategico della nostra città e per farlo abbiamo la necessità di infrastrutture moderne, connesse ed efficaci" - conclude Castorina - "grazie al supporto del Partito Democratico e grazie al confronto con il responsabile infrastrutture Simiani che sarà a fine mese a Reggio Calabria, porremo la questione sul tavolo del ministro De Micheli. Insieme, con il PD saremo in prima linea per restituire a Reggio e alla Calabria il ruolo che meritano".